Home Sports Tennis: US Open 2017

Tennis: US Open 2017

3
0

US Open, l’ultimo slam della stagione

All’avvio il quarto e ultimo grande slam della stagione, giocato sui campi in cemento di Flushing Meadows a New York. Lo stadio principale dello US Open è l’Arthur Ashe Stadium, intitolato al tennista afro americano Arthur Ashe, vincitore della prima edizione dello Slam nell’era Open (1968, primo anno in cui fu permesso ai professionisti di giocare). Vincitore maschile dell’ultima edizione è Stan Wawrinka, quest’anno assente, sul serbo Novak Djokovic, anch’egli assente. Mentre tra le donne la vincitrice della scorsa edizione è Angelique Kerber che quest’anno ha perso al primo turno appena giocato, contro la giapponese Osaka.

Le aspettative per questa edizione

Nel maschile quest’anno mancano all’appello alcuni dei giocatori più forti dell’ultimo decennio: Djokovic, Wawrinka per dei problemi ad un ginocchio e Murray, che ha annunciato la sua assenza a ridosso del torneo. Puntano quindi alla conquista dello Slam Roger Federe e Rafael Nadal, avendo come terzi incomodi Thiem e Dimitrov. Nadal, che da appena una settimana è tornato numero 1 al mondo dopo tre anni lontano dalla vetta del ranking, ha superato con tranquillità il primo turno. Mentre per lo svizzero ci sono stati problemi: contro il francese Tiafoe ha dovuto lottare per ben due ore e mezza per strappare una vittoria al quinto set. Ci si chiede se sia stato solamente un passaggio a vuoto dell’elvetico, che quest’anno ci ha abituati a risultati straordinari con grande continuità, o se sia invece indizio di ulteriori problemi alla schiena, che nell’ultimo mese sembrano ripresentarsi. Al di là di questo, Federer e Nadal si trovano dalla stessa parte del tabellone; possiamo quindi aspettarci una semifinale tra i due.

Nel tabellone femminile invece, oltre alla prematura sconfitta della Kerber, vediamo il ritorno in campo di Maria Sharapova dopo più di un anno di assenza dal circuito. Il suo esordio è impressionante: in tre set riesce a sconfiggere la rumena Halep, che è alla disperata ricerca della prima posizione in classifica (ovviamente negata dopo questa sconfitta). Chissà se la russa ci regalerà qualche sorpresa. Buon inizio anche per Carolina Wozniacki e Venus Williams, entrambe reduci da una discreta stagione.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here